· 

Pet Therapy - Curarsi grazie ai nostri amici animali

Gli Egizi e greci credevano nel potere terapeutico degli animali sulle persone malate. Tracce di terapie, insieme agli animali, si sono riscontrate intorno alla fine del 1700 in Inghilterra. Nei primi anni Quaranta del secolo scorso, in America, sembra che la Croce Rossa avesse avviato uno dei primi programmi di pet therapy.

 

La pet therapy viene intesa come un intervento dolce che stabilisce armonia tra uomo e natura apportando grandi benefici all'uomo.

La presenza di un animale permette in molti casi di consolidare il rapporto emotivo con il paziente favorendo il canale di comunicazione paziente-animale-medico, stimolando una partecipazione attiva del soggetto stesso.

 

Essa non rappresenta una terapia a sé, ma si identifica come un intervento sussidiario che aiuta, rinforza, arricchisce e coadiuva le tradizionali terapie e può essere impiegata su pazienti di qualsiasi età e affetti da diverse patologie con l'obiettivo di miglioramento della qualità di vita dell'individuo e del proprio stato di salute rivalutando, nel contempo, il rapporto uomo-animale.

 

Sempre più cani, gatti, cavalli e altri animali domestici stanno diventando parte integrante della nostra società e di tante famiglie. Oltre al ruolo di compagnia, essi svolgono oggi fondamentali, e talvolta insostituibili, compiti in svariati ambiti: nella terapia (cani in assistenza ai diversamente abili e malati di patologie croniche degenerative), nel soccorso (cani guida, cani da ricerca superficie, macerie, valanghe, cani bagnino ecc.) e sicurezza (cani anti-esplosivo, anti-droga, cani da difesa ecc.) oltre che in ambito sportivo e ludico.

 

In molti casi, la vicinanza di un cane o di un gatto dimostra di avere un effetto aggiuntivo a quello di molti farmaci o altre terapie convenzionali.La pet therapy viene inoltre utilizzata come un gioco, per la socializzazione, per favorire la comunicazione e lo sviluppo e/o potenziamento di sfere quali responsabilità e autostima.

 

Esiste una branca dell'Osteopatia che si occupa degli animali e che va, via via sempre più sviluppandosi, anche in Italia. Esistono anche diversi percorsi di formazione per imparare a massaggiare i nostri animali, sopratutto cani e gatti.

 

La grande opportunità che ci è data, è poter stabilire un contatto profondo con il cane o il gatto, favorendone il rilassamento muscolare, migliorandone la circolazione sanguigna e creando un ottimo rapport tra proprietario e animale.

 

Di grande utilità risulta insegnare anche ai bambini il massaggio per cane e gatto, in modo da imparare il rispetto per gli animali, conservare vivo lo spirito del gioco utile allo sviluppo armonioso psicoemozionale. 

 

Quando torniamo a casa, ricordiamoci di ringraziare i nostri amici animali perchè ci aiutando a stare meglio e a vivere una vita migliore.

 

Scrivi commento

Commenti: 0